Via Maqueda, tenta rapina e minaccia i poliziotti. Un arresto a Palermo

La polizia ha arrestato per rapina Oueslati Mohamed, 28enne pregiudicato, cittadino tunisino, e lo ha denunciato per i reati di minaccia, anche a pubblico ufficiale, e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale. Una volante, attorno all’1.30 di ieri notte, durante il regolare servizio di controllo del territorio in via Maqueda, ha notato la presenza di due individui che cercavano di trattenere un altro soggetto e che, al contempo, tentavano di attirare l’attenzione dei poliiotti. Gli agenti, con non poca fatica, data la resistenza opposta, hanno bloccato definitivamente l’uomo che tentava di divincolarsi, poi identificato per Oueslati Mohamed, e hanno ricostruito i contorni della vicenda.

Uno dei due uomini ha raccontato di essere stato rapinato dal 28enne, che poi aveva tentato la fuga. I controlli hanno permesso di accertare che Oueslati, oltre a numerosi precedenti penali, era gravato da un decreto di espulsione con ordine del Questore di Palermo di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni, emesso lo scorso marzo. È stato tratto in arresto.