Le strade dell’Impero Romano visualizzate in stile Subway Maps

Roman Roads map detail by Sasha Trubetskoy
Roman Roads map detail by Sasha Trubetskoy

Quando tutte le strade portavano a Roma. Sasha Trubetskoy, uno studente all’Università di Chicago, ha creato un diagramma delle principali strade dell’Impero Romano del 125 d.C. con lo stile tipico della mappa di una metropolitana. Basandosi sulle mappe accessibili via web sul sito Orbis di Stanford (una “Google Maps” sull’antica Roma) su un’altra applicazione di cartografia storica, “The Pelagios Project“, e sull’Itinerario di Antonino, la mappa di Trubetskoy combina strade storiche note, come la Via Appia, con quelle meno conosciute (a volte con nomi immaginari, per colmare oggettive lacune nelle fonti).
Quanto tempo ci volesse effettivamente per percorrere questa rete dipendeva da quale metodo di trasporto veniva usato, quindi anche dalle possibilità economiche personali. Altro fattore importante era la stagione. In estate, si impiegava circa due mesi per camminare a piedi da Roma a Bisanzio. A cavallo, bastava solo un mese.

Roman Roads map detail by Sasha TrubetskoyTuttavia, nessun romano sano di mente avrebbe usato solo le strade, quando era invece disponibile il viaggio in mare. La vela era molto più economica e veloce: una combinazione di cavallo e barca a vela permetteva di andare da Roma a Bisanzio in circa 25 giorni, da Roma a Cartagine in 4-5 giorni. Per motivi di semplicità, la mappa non riporta rotte marittime, che si possono invece trovare consultando “The Pelagios Project“.
Sulla pagina del suo sito è possibile chiedere al proprietario, per una modica somma, un file PDF della mappa ad alta risoluzione. [ Condiviso su Facebook ]