Rifiuti, L’Ue: “Entro il 2035 solo il 10% in discarica”. Ma la Sicilia è all’80%

Le nuove norme in materia di rifiuti dell’UE rischiano di cogliere impreparata la Sicilia. Secondo il pacchetto Economia Circolare, approvato due giorni fa dalla plenaria dell’Europarlamento a larga maggioranza, entro il 2035 i rifiuti urbani conferiti in discarica non dovranno superare il 10% del totale. Un dato nettamente inferiore a quello attuale nell’Ue, che secondo Eurostat si attesta al 25%, e in Italia, dove la percentuale è del 28%. Ma per la Sicilia suona come un campanello d’allarme: ad oggi, infatti, nell’isola ne vengono conferiti in discarica circa l’80%.  Ancora più sconcertante il confronto con i dati di alcuni Paesi europei come Austria, Belgio e Germania, dove il conferimento in discarica è praticamente nullo già dal 2014.

Secondo i dati dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la ricerca ambientale), nel 2016 solo il 15,43% dei rifiuti siciliani è finito in raccolta differenziata, relegando la regione a fanalino di coda in Italia.

Le nuove norme europee stabiliscono che il riciclo dovrà arrivare al 65% del totale dei rifiuti urbani in tre target progressivi (2025, 2030 e 2035). Il provvedimento fissa traguardi più ambiziosi sugli imballaggi, con il 70% complessivo al 2030. Sempre al 2030 dovrà essere recuperato almeno il 55% della plastica delle confezioni, l’85% di carta e cartone, il 75% del vetro. E dal 2023 la raccolta differenziata sarà obbligatoria in tutta l’Ue per l’organico, mentre per tessili e rifiuti pericolosi domestici si partirà dal 2025.

Un obiettivo difficile da raggiungere per la Regione che ha annunciato di voler raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro il 2023 nel Piano Stralcio sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti. Come arrivare a ottenere questi risultati verrà stabilito nel Piano Rifiuti, che Musumeci ha annunciato verrà presentato entro dicembre. Un piano che non potrà fare a meno di prendere in considerazione le nuove direttive che arrivano dall’Unione europea.

Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto