Rifiuti, L’Ue: “Entro il 2035 solo il 10% in discarica”. Ma la Sicilia è all’80%

Le nuove norme in materia di rifiuti dell’UE rischiano di cogliere impreparata la Sicilia. Secondo il pacchetto Economia Circolare, approvato due giorni fa dalla plenaria dell’Europarlamento a larga maggioranza, entro il 2035 i rifiuti urbani conferiti in discarica non dovranno superare il 10% del totale. Un dato nettamente inferiore a quello attuale nell’Ue, che secondo Eurostat si attesta al 25%, e in Italia, dove la percentuale è del 28%. Ma per la Sicilia suona come un campanello d’allarme: ad oggi, infatti, nell’isola ne vengono conferiti in discarica circa l’80%.  Ancora più sconcertante il confronto con i dati di alcuni Paesi europei come Austria, Belgio e Germania, dove il conferimento in discarica è praticamente nullo già dal 2014.

Secondo i dati dell’Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la ricerca ambientale), nel 2016 solo il 15,43% dei rifiuti siciliani è finito in raccolta differenziata, relegando la regione a fanalino di coda in Italia.

Le nuove norme europee stabiliscono che il riciclo dovrà arrivare al 65% del totale dei rifiuti urbani in tre target progressivi (2025, 2030 e 2035). Il provvedimento fissa traguardi più ambiziosi sugli imballaggi, con il 70% complessivo al 2030. Sempre al 2030 dovrà essere recuperato almeno il 55% della plastica delle confezioni, l’85% di carta e cartone, il 75% del vetro. E dal 2023 la raccolta differenziata sarà obbligatoria in tutta l’Ue per l’organico, mentre per tessili e rifiuti pericolosi domestici si partirà dal 2025.

Un obiettivo difficile da raggiungere per la Regione che ha annunciato di voler raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro il 2023 nel Piano Stralcio sulla gestione del ciclo integrato dei rifiuti. Come arrivare a ottenere questi risultati verrà stabilito nel Piano Rifiuti, che Musumeci ha annunciato verrà presentato entro dicembre. Un piano che non potrà fare a meno di prendere in considerazione le nuove direttive che arrivano dall’Unione europea.

Rita Borsellino

Il cordoglio per la scomparsa di Rita Borsellino. Orlando: “Ha trasformato la sua tragedia in impegno civile”

“Provo grandissimo dolore per la scomparsa di Rita Borsellino, che con la sua dolce determinazione ha combattuto tante battaglie non solo di legalità e civiltà nella nostra Isola e nel nostro Paese”. Leoluca Orlando rende così omaggio alla sorella del ...
Leggi Tutto
L'ordine delle cose

Mafia liquida e il film “L’ordine delle cose”, concludono a Scicli “Libero Cinema in Libera Terra”

Obiettivo della rassegna itinerante è rispondere alla violenza mafiosa attraverso la visione di film capaci di stimolare il dialogo e il confronto Si conclude a Scicli (Ragusa), domenica 5 agosto, il viaggio di Libero Cinema in Libera Terra. L’ultima tappa ...
Leggi Tutto

Carini, il 9 agosto lo spettacolo Siciliani sotto le stelle con Stefano Piazza e Marcello Mandreucci

Aspettando che a San Lorenzo le stelle cadenti si facciano ambasciatrici dei nostri desideri, a Carini gli astri nascenti siciliani e le star affermate del territorio ci daranno un anticipo della notte più stellata dell'anno sul palco dell'Anfiateatro Villa Belvedere ...
Leggi Tutto

Vergine Maria e Arenella, partite le Miniolimpiadi

Beach volley, beach soccer, pallavolo e tanti altri sport per i più piccoli, ma anche burraco e bocce per gli anziani. Si chiamano miniolimpiadi ma si tratta di un'iniziativa aperta a tutti gli abitanti delle borgate marinare di Vergine Maria, ...
Leggi Tutto