Pallanuoto, derby siciliano: il TeLiMar Palermo fermato a Catania dai Muri Antichi

Fabrizio Di Patti, TeLiMar pallanuoto Palermo
Fabrizio Di Patti, capitano TeLiMar pallanuoto Palermo

Niente da fare per il TeLiMar, che nella sesta giornata del girone di ritorno del campionato di pallanuoto maschile di Serie A2 Sud, a Catania ci prova, ma a vincere il derby siciliano è la Polisportiva Muri Antichi. Alla piscina di Nesima, agli ordini degli arbitri Fusco e Rovandi finisce 13-9 per i padroni di casa. Fatale il primo parziale per il club dell’Addaura, che è costretto a rincorrere per tutta la partita.

“Si ricomincia daccapo, ma non tanto per la sconfitta (che nei giusti modi poteva anche starci), bensì per l’approccio alla partita completamente sbagliato”, commenta Lino Mesi, direttore sportivo TeLiMar: “I progressi delle ultime settimane sono stati vanificati con una prova senza piglio, senza mordente. La situazione di classifica che ci vede in piena lotta per non retrocedere. Nessuno ci regalerà nulla e la A2 va conservata con i nostri mezzi e le nostre risorse”.

[ Leggi tutto]