Edilizia scolastica, 270 milioni per la sicurezza delle scuole – VIDEO

Complessivamente, si tratterà di un impegno da 270 milioni di euro per rimettere in sicurezza il sistema dell’edilizia scolastica in Sicilia. Questa mattina in conferenza stampa il governatore Nello Musumeci e l’assessore all’Istruzione, Roberto Lagalla, hanno illustrato il piano della Regione per sostenere gli interventi di ristrutturazione, messa in sicurezza, adeguamento sismico e antincendio, dei 4358 edifici che ospitano scuole in Sicilia.

Edilizia scolastica in Sicilia, la conferenza stampa del governatore Nello Musumeci e dell'assessore all'istruzione, Roberto Lagalla

Pubblicato da Il Gazzettino di Sicilia su venerdì 20 aprile 2018

 

Una quantità enorme di piccoli e grandi istituti, l’81 per cento dei quali gestito dai Comuni, mentre il restante 19 per cento fa capo alle ex Province. “Il quadro che emerge – ha detto Musumeci – è quello di un’edilizia scolastica assai polverizzata, frammentata, con oltre un centinaio di edifici scolastici che un tempo erano ex conventi e molti edifici realizzati nell’Ottocento. L’obiettivo era accelerare la spesa, sostenere le imprese, che rimangono gli unici veri protagonisti della ripresa economica”.

“Stiamo premiando – ha aggiunto poi l’assessore all’Istruzione, Roberto Lagalla – la costruzione di impianti sportivi e di mense scolastiche, immaginando un percorso che possa portare all’attivazione sperimentale del tempo prolungato”.