Bagheria, bene confiscato alla mafia nuova sede della Casa del Volontariato e della segreteria di Contratto di Fiume

Con la deliberazione n.84 del 18 aprile la Giunta municipale di Bagheria ha approvato un atto di indirizzo con il quale ha destinato l’immobile, confiscato alla mafia, di via Cherubini 10 alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria e alla segreteria tecnica del progetto Contratto di Fiume.

L’immobile, bene confiscato alla mafia e assegnato al Comune con decreto n.48269 del 10/12/2007, con destinazione centro sociale o uffici per la solidarietà era già desinato al progetto “Ambiente e cittadino: sensibilizzazione ed educazione“.

“Un immobile che sarà a servizio sia dei Comuni del distretto che dei Comuni che hanno sottoscritto il Contratto di Fiume”, sottolineano l’assessore alle Politiche sociali Maria Puleo e l’assessore ai Lavori Pubblici Fabio Atanasio. “Con questa ulteriore destinazione, l’amministrazione si sta muovendo per creare un polo importante in cui pubblico e privato, insieme, costruiscano percorsi di condivisione e di programmazione relativi alla vivibilità dei territorio e alla costruzione di percorsi che conducano ad un’idea condivisa di città, di comunità”.

Le attività della Segreteria del Contratto di Fiume, sede dove confluiranno tutti i sindaci che hanno aderito al progetto così come le attività della Casa del Volontariato garantiranno anche continuità alle attività finalizzate all’informazione e sensibilizzazione per la salvaguarda e tutela dell’ambiente proprie del progetto “Ambiente e cittadino”. Tali azioni infatti perseguono finalità volte alle attivazione di attività strategiche di tutela e miglioramento ambientale che si pongono ad integrazione del progetto Ambiente e cittadino.

Alla Casa del volontariato nel febbraio del 2017, dopo la firma del protocollo di intesa tra CeSVoP (Centro servizi per il volontariato) e il CASB (il coordinamento comprensoriale delle associazioni del bagherese), erano state assegnate alcune stanze nei locali seminterrati dell’assessorato alle Politiche sociali in via Federico II. A seguito del trasferimento della Polizia Municipale da un edificio in affitto per l’ente, eliminate le locazioni passive per ottimizzare le spese, quelle stanze saranno destinate, ora, al Comando di polizia municipale.

Con lo stesso atto la Giunta rinnova il protocollo di intesa con CeSVoP e CASB adeguando anche il regolamento degli spazi concessi in uso gratuito e, soprattutto, sapere a tutte le associazioni, gli enti no profit del III Settore che operano sul territorio cittadino e del distretto 39 e che non hanno aderito alla Casa del Volontariato che potranno farlo in qualsiasi momento secondo quanto previsto dallo Statuto dell’associazione CASB.

A dare concretezza all’indirizzo politico della Giunta sarà il responsabile apicale della direzione 11 “Programmazione” che adotterà tutti gli atti necessari mentre il responsabile apicale della direzione 7 “Politiche sociali” si occuperà di predisporre il rinnovo del protocollo di intesa ed il regolamento d’uso degli spazi.

“La nostra azione  – sottolinea il sindaco Patrizio Cinque – continua nel perseguire percorsi di comunità condivisi con i cittadini e gli enti che li rappresentano, in sinergia con gli altri enti locali. Questo il senso della casa del volontariato, del contratto di fiume, dell’amministrazione condivisa. Il futuro non può che essere quello di rinsaldare i legami fra i vari soggetti coinvolti per costruire percorsi sostenibili e condivisi per la crescita dei nostri territori”.

La sanità come fattore di sviluppo economico e sociale nell'intervento del vice presidente dell'Aiop Barbara Cittadini durante le Assise generali di Confindustria

Aiop, la siciliana Barbara Cittadini è stata eletta presidente nazionale

Barbara Citadini è stata eletta nuova presidente dell'Aiop, l'Associazione italiana ospedalità privata, al termine dell'assemblea nazionale di Roma. Si tratta della prima donna alla guida dell'associazione. In un breve discorso al termine dell'elezione ha promesso agli addetti ai lavori Cittadini ...
Leggi Tutto

“Orto in Arte”, eterno dialogo tra uomo e Natura

Al via “Orto In Arte”, il festival internazionale che ha come focus il rapporto tra Natura e Arte con ospiti da tutto il mondo, che si terrà dal 26 maggio al 2 giugno presso l'Orto Botanico di Palermo. Sette giorni ...
Leggi Tutto

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra all'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest