Vaccini, M5S: “Necessario salvaguardare percorso educativo come a Roma con la Raggi”

Il consiglio comunale di Palermo ha approvato ieri sera un ordine del giorno per permettere ai bambini fino a 6 anni, non in regola con i vaccini, di terminare questo anno scolastico.

A tal proposito, il capogruppo del M5S di Palermo, Ugo Forello, in una nota dichiara: “Sul delicatissimo tema dei vaccini, anche a Palermo il MoVimento 5 Stelle ha pressato in Consiglio Comunale affinché si seguisse la strada del buonsenso già tracciata a Roma con la sindaca Virginia Raggi, salvaguardando il percorso educativo dei bambini e tutelando i loro diritti e quelli dei genitoriNessun bambino – prosegue Forello – venga escluso, non possiamo permettere che i nostri figli vengano penalizzati dalle lungaggini burocratiche di un decreto che ha portato confusione e attese senza fine a danno di tutti quei cittadini che loro malgrado si sono ritrovati in questa situazione”.

“I bambini vanno vaccinati come suggerisce la scienza e prescrive la legge. I bambini devono andare a scuola, lo impone l’etica e la vita civile. Soprattutto – dichiara il consigliere comunale pentastellato Igor Gelarda, uno dei promotori dell’ordine del giorno approvato – non possono pagare le scelte dei loro genitori, subendo la punizione, unico caso al mondo, di vedersi negato l’accesso a scuola”.

Il ringraziamento di Gelarda va a quei consiglieri che hanno deciso di firmare e votare “un ordine del giorno che impegna l’amministrazione comunale a schierarsi dalla parte dei bambini favorendo la loro frequenza scolastica. Come peraltro prevede la nostra Costituzione e la maggior parte delle convenzioni internazionali sottoscritte dall’Italia. La mozione – spiega ilo consigliere del M5S – ha raccolto oltre 20 firme, quindi la maggioranza del consiglio comunale, consiglieri appartenenti a tutti gli schieramenti politici. Circostanza che mi rende orgoglioso dei miei colleghi, dei quali riconosco la sensibilità dimostrata in questa occasione. Ringrazio infine l’associazione ‘Famiglie Palermo e provincia’ per avere evidenziato e segnalato la vicenda”.

La sanità come fattore di sviluppo economico e sociale nell'intervento del vice presidente dell'Aiop Barbara Cittadini durante le Assise generali di Confindustria

Aiop, la siciliana Barbara Cittadini è stata eletta presidente nazionale

Barbara Citadini è stata eletta nuova presidente dell'Aiop, l'Associazione italiana ospedalità privata, al termine dell'assemblea nazionale di Roma. Si tratta della prima donna alla guida dell'associazione. In un breve discorso al termine dell'elezione ha promesso agli addetti ai lavori Cittadini ...
Leggi Tutto

“Orto in Arte”, eterno dialogo tra uomo e Natura

Al via “Orto In Arte”, il festival internazionale che ha come focus il rapporto tra Natura e Arte con ospiti da tutto il mondo, che si terrà dal 26 maggio al 2 giugno presso l'Orto Botanico di Palermo. Sette giorni ...
Leggi Tutto

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra all'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest