Vinitaly, le cantine cooperative alla conquista del mondo. Sicilia prima nel vino biologico

Dino Taschetta, presidente cantina Colomba Bianca e Michele Cappadona, presidente Agci Sicilia
Dino Taschetta, presidente cantina Colomba Bianca, di Salemi, primo produttore di vino biologico in Italia e aderente all’Associazione generale delle cooperative italiane, e Michele Cappadona, presidente Agci Sicilia

Il 32% delle esportazioni, il 44% del fatturato, il 58% della produzione: tre percentuali che testimoniano la leadership assoluta delle cantine cooperative nella produzione e commercializzazione del vino in Italia. Sono i dati che emergono da un’indagine dell’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari sugli ultimi fatturati delle 480 cantine socie, diffusi in occasione del Vinitaly 2018.
Giunto alla sua 52esima edizione, l’internazional wine & spirit exhibition in corso di svolgimento a Verona è il più grande salone al mondo per spazi espositivi e presenze estere dedicato al settore del vino e dei distillati.

“Al Vinitaly si celebra insieme il trionfo di un settore trainante del comparto agroalimentare italiano e il successo delle cantine cooperative”, commenta Michele Cappadona, presidente Agci Sicilia. “La Sicilia produce oltre il 10% del vino italiano ed è per me motivo di orgoglio sottolineare che la più grande cooperativa vitivinicola siciliana, Colomba Bianca, è una cantina associata all’Associazione generale delle cooperative italiane.”

I dati del Forum delle economie di UniCredit appena diffusi confermano che l’Italia è il primo produttore mondiale di vino con 46 milioni di ettolitri, il secondo esportatore mondiale con 21 milioni di ettolitri e il terzo consumatore mondiale con 23 milioni di ettolitri. La Sicilia, che partecipa a Vinitaly 2018 con con 144 aziende del comparto vitivinicolo, è la quarta regione per produzione, dopo Veneto, Puglia ed Emilia Romagna. I vini DOP e IGP hanno raggiunto l’80% della produzione regionale. La Sicilia è la prima regione italiana per superficie a vite biologica con 38.935 ettari (37,6% della superficie nazionale), seguita da Puglia e Toscana, con una crescita del 21% su base annua.

“La cantina Colomba Bianca, cooperativa associata all’Agci, è il più grande produttore di vino biologico in Italia. Attualmente la produzione biologica è di 11.000.000 litri, ovvero il 22% della produzione totale”, afferma Michele Cappadona. “Fondata nel 1970, la cooperativa Colomba Bianca di Salemi oggi conta più di 2500 soci, 40 milioni di euro di fatturato e 7500 ettari di vigneti tra le province di Trapani, Palermo, Agrigento, Caltanissetta e Ragusa, con 5 cantine distribuite su tutto il territorio. Il suo presidente, Dino Taschetta, dirigente regionale Agci, mira ad una produzione d’elite e alla promozione di vini doc, credendo fermamente che il biologico sia il futuro del vino siciliano”.

Lo spazio espositivo della Sicilia al Vinitaly, 3000 metri quadri, è uno dei più frequentati. Al suo interno è stato allestito Palcoscenico Sicilia, un’area business dedicata agli incontri con i buyer.

“Come componente della presidenza nazionale dell’Agci non posso non registrare con soddisfazione i dati diffusi dall’Alleanza delle cooperative, le cui cantine associate hanno toccato per l’export la cifra record di 1,9 miliardi di euro nel 2017 (+ 5,6%), un terzo del valore complessivo delle esportazioni italiane di vino, che si attestano secondo l’Istat a 5,9 miliardi di euro”.
All’Alleanza aderiscono 480 cantine cooperative, per 141.000 soci produttori e oltre 9mila addetti, per una produzione pari al 58% della produzione vinicola media del Paese e un giro d’affari di 4,5 miliardi di euro, pari al 44% del totale del fatturato vino nazionale.

[Condiviso su FacebookTwitterGoogle+]

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto

Dario Fidora

Direttore editoriale