Disneyland a Termini Imerese, il sindaco Francesco Giunta: “Andrei a piedi a Parigi per farlo realizzare”

Un nuova speranza per il parco Disneyland in Sicilia. L’Assessore regionale all’Economia Gaetano Armao ha confermato che i primi di maggio ci sarà una riunione tra Regione e i vertici della Walt Disney per parlare del progetto che potrebbe realizzarsi a Termini Imerese, in provincia di Palermo.

Ospite di un forum all’agenzia di stampa Italpress, Armao ha detto che “la Sicilia è disponibile e aperta agli investimenti, stiamo tentando di riaprire il dialogo interrotto qualche anno fa”. Il riferimento è all’incontro che i vertici della Disney avevano avuto nel 2013 con la Regione per la realizzazione di un parco divertimenti proprio a Termini Imerese. Un incontro che non andò a buon fine. Adesso la riapertura delle trattative.

Entusiasta il sindaco termitano Francesco Giunta, che spera nella possibilità che il progetto vada a buon fine. “Ho parlato con il vice presidente della Regione, Gaetano Armao, lo scorso gennaio, proponendogli di ricontattare i vertici della Disney per il progetto del parco a tema. Gli ho poi inviato una lettera il 17 febbraio (nella foto). Sabato scorso Armao mi ha detto che ci sarebbe stato un incontro i primi di maggio a Milano”.

“La notizia arriva in un momento di difficoltà per il nostro paese, con la crisi Fiat che ci preoccupa. La realizzazione del parco sarebbe la svolta per noi e credo per tutta la Sicilia. Si parla di un investimento di circa 750 milioni di euro, con oltre 2000 posti di lavoro che si creerebbero tra diretto e indotto. Per non parlare che sarebbero così realizzati anche nuovi hotel”.

Una possibilità che il sindaco non si lascerebbe scappare per alcun motivo, come ha confermato anche in una risposta di un post scritto sulla propria pagina Facebook: “Ho scritto che andrei a piedi fino a Parigi per incontrare i vertici della Disney se questo assicurasse la realizzazione del parco e lo confermo. È un’opportunità troppo importante”.