Irpef, addizionale regionale più cara in Sicilia: +63,4% in dieci anni

In Sicilia nel 2017 l’addizionale regionale Irpef è aumentata rispetto all’anno precedente, passando da una media di 383 euro a una di 390. Un impennata che in termini percentuali si quantifica in un +1,8%. A diffondere il dato è il Ministero dell’Economia e della Finanza.

Un aumento che segue una scia lunga più di dieci anni. Se si analizzano i dati dal 2006 a oggi, infatti, si può constatare che l’addizionale regionale Irpef, nell’isola, ha avuto un incrementi complessivi pari al 63,4%.

Numeri che saltano agli occhi. Ma come vanno le cose nelle altre regioni d’Italia e come se la passano i siciliani se si confronta il dato con quelli degli italiani che vivono oltre lo Stretto? La Sicilia si piazza al nono posto, a pari merito con l’Abruzzo, con i suoi (come abbiamo visto) 390 euro annui di addizionale Irpef. Chi se la passa decisamente peggio sono i cittadini laziali, che pagano in media ben 640 euro. A seguire Piemonte (510 euro), Campania (460 euro) ed Emilia Romagna (430). Chi, invece, paga decisamente meno sono i molisani, con un’addizionale regionale media di circa 200 euro.