Ferrandelli: “Orlando o vive in una dimensione parallela o mistifica la realtà”

Il sindaco continua nella sua narrazione di una città che non esiste. Non capisco se vive in una dimensione parallela e non si rende conto delle reali condizioni della città che amministra da ben 37 anni o se il suo intento è quello di mistificare la realtà, nascondendosi dietro un dito”. Duro l’attacco di Fabrizio Ferrandelli, consigliere comunale di opposizione al Comune di Palermo.

“I problemi della città sono sotto gli occhi di tutti: dalla raccolta differenziata che stenta a partire al caos rifiuti per le strade, dal traffico in tilt ai cantieri infiniti, dal buco in bilancio alla gestione delle partecipate. In questi giorni – precisa Ferrandelli – ho raccontato la realtà dei fatti, dati alla mano, e oggi non posso accettare che vengano raccontate altre menzogne alla città”.

C’è un disallineamento dei conti di 42 milioni di euro – aggiunge Ferrandelli – e i crediti vantati dalle partecipate non saranno riconosciuti da colui che ha approvato i loro vecchi bilanci, dichiarando oggi che non sono dovuti. Come se lui non fosse lo stesso sindaco di ieri. Narra di miglioramenti rispetto al ‘prima’. Ma omettendo ricordare che il ‘prima’ è sempre se stesso e la sua passata gestione. A me piace paragonare Palermo al mondo e non ad Orlando ‘80, ’90, 2000″.

“La priorità in questo momento – continua il consigliere dell’opposizione – è bloccare la gara dell’8 maggio perché Palermo non può gestire economicamente altre tre linee di tram e soprattutto non possiamo dare l’ennesimo colpo alla già problematica mobilità cittadina. Vorrei rispondere al sindaco ricordando che non è con la sostituzione degli assessori (ammissione in sé di un fallimento) che si risolvono i problemi, ma con una visione programmatica che allo stato attuale manca del tutto. Le soluzioni ai problemi ci sono, basterebbe solo ascoltare le richieste dei cittadini”.

Fabrizio Ferrandelli aggiunge anche: “Siamo stanchi di leggere di continui scaricabarile che l’uomo solo al comando lancia nei confronti di chi oggi è il nemico, ma che magari fino al giorno prima era al suo fianco. Non scordiamoci gli endorsement che proprio Ciancimino jr durante la campagna elettorale del 2012 fece nei suoi confronti, per non parlare delle affermazioni pesanti venute fuori dopo la desecretazione degli atti del CSM in cui Falcone asseverava che mai gli affari di Ciancimino erano stati così forti in città come con Orlando sindaco. Ed oggi, proprio lui, accusa la borghesia palermitana di essere stata attigua a Ciancimino, semplicemente perché disapprova il delirante progetto del tram in via Libertà. Orlando governa Palermo da 37 anni e se la città oggi versa in questo stato – conclude – non c’è altro responsabile”.

48° Giornata della Terra, Google doodle Earth Day

Oggi è la Giornata della Terra, Google le dedica un bellissimo doodle

L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, ...
Leggi Tutto
tango, Gaspar Godoy e Carla Mazzolini

Festival y Campionato europeo di Tango a Palermo

Palermo capitale del tango dal 3 al 6 maggio. La città ospiterà infatti il settimo Festival e campionato europeo, preliminare dei mondiali di Buenos Aires. Per l'occasione arriveranno tangueri da ogni parte del mondo, tra partecipanti al festival e componenti ...
Leggi Tutto
Silvio Berlusconi

Forza Italia contro Di Matteo per commento su “Berlusconi politico” dopo sentenza trattativa Stato-mafia

Immediata risposta di Forza Italia per il commento su Berlusconi del pm Nino Di Matteo dopo la sentenza di primo grado del processo sulla Trattativa Stato-Mafia. In merito alla condanna di Marcello Dell’Utri, il magistrato avrebbe affermato che oggi la ...
Leggi Tutto
Fabrizio Di Patti, TeLiMar pallannuoto Palermo

Pallanuoto, derby siciliano: il TeLiMar Palermo fermato a Catania dai Muri Antichi

Niente da fare per il TeLiMar, che nella sesta giornata del girone di ritorno del campionato di pallanuoto maschile di Serie A2 Sud, a Catania ci prova, ma a vincere il derby siciliano è la Polisportiva Muri Antichi. Alla piscina ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest