Confartigianato, nelle scuole di Palermo per parlare di legalità e impresa

Due incontri organizzati da Confartigianato Palermo nelle scuole, riguardanti il progetto della Città Metropolitana di Palermo “La legalità e creazione d’impresa, quali informazioni genetiche nel Dna dei giovani”, per affrontare temi attuali e sensibili, con lo scopo di affiancare la legalità alla creazione di impresa.

Il primo era previsto per oggi, martedì 17 aprile, al liceo scientifico Cannizzaro, dalle 9 alle 10,30, con Fabio Pellerito, funzionario ed esperto di Informatica. Mercoledì, sempre dalle 9 alle 10,30, si terrà il secondo incontro all’istituto tecnico industriale Vittorio Emanuele, con Giuseppe Terruso, presidente degli Elettricisti e Pier Tarcisio Ferro, docente formatore.

Il progetto si prefigge di fornire agli studenti degli istituti superiori coinvolti l’accesso ad informazioni, corsi di formazione e master post diploma di maturità, attraverso la promozione ”strutturale ” della legalità e la conoscenza delle istituzioni coinvolte nel progetto stesso.