Doccia fredda per i Pip: il governo propone un taglio da 20 milioni nei prossimi tre anni

Circa venti milioni di euro in meno nel prossimo triennio. È una tegola pesantissima, quella piombata sulla testa degli ex Pip e che prevede un taglio netto delle risorse da destinare ai circa 2.700 lavoratori del bacino. Risorse che fino all’ultima Finanziaria ammontavano a circa 30 milioni di euro l’anno per l’intero bacino.

Mentre un emendamento del deputato Edy Tamajo prospetta la possibilità di una stabilizzazione per i lavoratori all’interno della Resais, ecco che tra le tabelle in Finanziaria presentate dal governo e adesso all’esame dell’Assemblea regionale, sputano nuovi tagli per il comparto.

Una doccia fredda, insomma, alla quale i Pip potrebbero rispondere con nuove giornate di scioperi e proteste. La voce nelle tabelle fa capo all’assessorato alla Famiglia, Lavoro e Politiche sociali, guidato da Mariella Ippolito. “Trasferimenti correnti a Inps – si legge nella descrizione del capitolo – a valere sul fondo unico per il finanziamento delle misure per la fuoriuscita dei soggetti appartenenti al bacino ex Pip “Emergenza Palermo”. Le riduzioni del capitolo di spesa, calcolate su base triennale, sono pari a 4 milioni e 436mila euro per il 2018, 7 milioni e 718mila euro per il 2019 e 7 milioni e 749mila euro per il 2020. Questa, insomma, la proposta del governo, mentre all’Ars resta ancora in discussione l’emendamento di Tamajo per la stabilizzazione. L’ultima parola, a questo punto, resta ai deputati che siedono tra i banchi di Sala d’Ercole.

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto