Arci Palermo, Tommaso Gullo si conferma presidente

Tommaso Gullo è stato riconfermato, per acclamazione, presidente di Arci Palermo a conclusione del congresso che si è svolto al circolo Arci Tavola Tonda ai Cantieri culturali alla Zisa.

“I primi anni di questo mandato – ha dichiarato Gullo – abbiamo provato a rivoluzionare il concetto di “circolo” trasformandolo in “spazio aperto” alle istanze del territorio, ai comitati formali e non, ai bisogni di singoli o di realtà organizzate. Abbiamo condiviso le nostre storie, i nostri valori, le nostre pratiche e lottato per affermare i principi chiave della nostra democrazia, insieme a tantissimi attori del panorama associativo e politico della città, Palermo Pride, 25 Aprile e Forum Antirazzista su tutti. Abbiamo messo in rete la nostra offerta culturale con l’obiettivo di far crescere il senso di appartenenza e di comunità a tutti i nostri soci e incrementato le opportunità di accesso alla cultura. Abbiamo cercato di incentivare momenti di scambio di idee, iniziative e risorse, sia dentro la rete Arci che fuori, alla ricerca incessante di un ruolo, non uno spazio, il ruolo di un’associazione culturale che rivendica con orgoglio la propria pluralità d’azione ma con un progetto unico, una casa comune. È servito? i dati sul tesseramento e sulla adesioni ci premiano ed evidenziano un indubbio interesse verso il nostro circuito associativo”.

Eletto anche il Consiglio territoriale, composto da:

Anna Bucca, Teresa Campagna, Ambra Cannavò, Alessio Costa, Pasqua De Candia, Marco Farina, Giovanna Giambelluca, Martina Guglielmo, Claudio Lo Bosco, Gaia Lombardo, Tommaso Mazzara, Fausto Melluso, Carmelo Mulè, Federico Nuzzo, Giuseppe Pecoraro, Antonino Renda, Luciano Rizzuti, Marco Tarantino, Miriam Tazeghdanti.