Palermo, rifiuti a pochi passi dai turisti nel giorno di Vivicittà – IL VIDEO

Da una parte le manifestazioni per far riappropriare i cittadini di spazi solitamente poco utilizzati: Vivicittà con il centro invaso da sportivi grandi e piccoli e La Favorita chiusa al traffico. Dall’altra i rifiuti che invadono le strade anche a pochi passi dalle zone maggiormente turistiche. È una Palermo double face quella che accoglie i suoi visitatori, come ormai da troppi giorni.

Tra i disagi causati dal danneggiamento dell’impianto Tmb a Bellolampo e lo step 2 della raccolta differenziata nel centro città iniziata con qualche problema di troppo, i palermitani si stanno abituando a rivedere cumuli di immondizia sparsi in ogni zona. Ecco quindi come si presentava quest’oggi Piazza Sant’Oliva, a pochi passi dal Politeama. Un vero e proprio luna park per colombe, ratti e scarafaggi (e c’è chi ci ride sopra, come il comico Davide Tusa che continua la sua battaglia social contro i rifiuti a suon di foto e meme).

Da una parte eventi e manifestazioni, dall'altra i rifiuti: è una Palermo double face quella che accoglie i suoi visitatori, come ormai da troppi giorni
Rifiuti in Piazza San Francesco di Paola

Non va meglio in Piazza San Francesco di Paola, dove l’immondizia accoglie i fedeli vicino l’ingresso della chiesa. E neanche i cestini di Villa Bonanno, nel percorso che va da Palazzo dei Normanni alla Cattedrale, sono stati svuotati.

Da una parte eventi e manifestazioni, dall'altra i rifiuti: è una Palermo double face quella che accoglie i suoi visitatori, come ormai da troppi giorni
Cestini Villa Bonanno

Ma a pochi passi si corre e ci si diverte: panem et circenses mentre nascondiamo la polvere, pardon l’immondizia, sotto un tappeto che non riesce più a coprire l’immensa quantità di rifiuti.