Rifiuti, Musumeci: “Inspiegabili le parole del sindaco di Palermo”

“Le dichiarazioni del sindaco di Palermo appaiono inspiegabili nei toni e nei contenuti. La recente condotta della Rap è oggetto di una attenta valutazione da parte degli uffici della Regione, senza alcun pregiudizio. Le strutture regionali sono state collaborative e continueranno a esserlo. L’unico nostro interesse è far rispettare il cronoprogramma concordato e riuscire ad assicurare, finalmente, ai cittadini un servizio efficiente e adeguato”. Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, dopo le dichiarazioni del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. “Maggiormente avvertito in una città che si colloca da anni agli ultimi posti nell’Isola per la raccolta differenziata. Tutto il resto appare inutile polemica, che spero lasci il posto a un confronto sereno sulle cose da fare fra le due amministrazioni”, conclude Musumeci.

Leoluca Orlando aveva duramente criticato la Regione in conferenza stampa: “Questa conferenza stampa è l’ennesima formale richiesta di autorizzare le necessarie varianti non sostanziali e sostanziali, se la Regione le autorizza abbiamo un anno di tempo per fare la settima vasca, altrimenti la sesta vasca a Bellolampo sarà satura a giugno – aveva detto il sindaco – Ieri ho incontrato Musumeci al quale ho preannunciato una presa di posizione molto dura nei confronti dalla struttura regionale, auspicando una collaborazione”.