Palermo, pareggio poco utile contro la Cremonese al Barbera

Coronado non basta al Palermo e Scamacca firma un pari scaccia-crisi per la Cremonese. Al “Barbera” finisce 1-1 con i rosanero che sprecano un’altra buona occasione pur restando sempre in seconda posizione anche se a pari punti con il Frosinone. Partita combattuta con il Palermo che mantiene l’iniziativa con maggiore possesso palla senza riuscire pero’ a trovare sbocchi. Dopo 13′ la Cremonese perde Croce per infortunio; al suo posto Macek. Alla ripresa del gioco Camarà che invece di restituire palla calcia in porta e sfiora il gol. Al 20′ prima insidia Palermo con Coronado che si fa spazio in area e finisce a terra, Jajalo in velocità calcia col sinistro e pallone sull’esterno della rete. Al 22′ gol annullato alla Cremonese per fuorigioco con punizione di Piccolo e colpo di testa vincente di Garcia Tena. Al 26′ Gnahore ci prova con un tiro da fuori che finisce alto sopra la traversa. Al 45′ la migliore occasione ancora con Gnahore che si fa spazio in percussione e poi sbaglia il destro rasoterra mandando a lato.

Nella ripresa, Palermo insidioso con un tiro da fuori di Murawski ma è bravo Ujkani a salvarsi in angolo. Al 7′ Gnahore si divora ancora il vantaggio sparando alto davanti a Ujkani dopo uno perfetto assist di Nestorovski. Al 16′ Palermo in vantaggio: conclusione di Rispoli, respinta corta di Ujkani e colpo di testa vincente di Coronado che insacca a porta vuota. La Cremonese prova a reagire e al 26′ ci prova con Piccolo su punizione di poco a lato. Al 27′ Renzetti serve Camara che da destra con un diagonale di destro manda di poco alto. Al 38′ la Cremonese pareggia: Marconi avanza da sinistra senza trovare ostacoli e mette in mezzo rasoterra per Scamacca che insacca da due passi.