Charles Darwin, 13 fossili della sua collezione ricostruiti in 3D

Presto 13 fossili della collezione del padre della teoria dell’evoluzione Charles Darwin, ricostruiti in 3D grazie alla realtà virtuale, saranno accessibili a tutti su internet, in modo da essere osservati preservando i reperti originali.

L’iniziativa è del Museo di storia naturale di Londra, che ha scelto i fossili provenienti da un misterioso mammifero ungulato con i denti curvi proveniente dal Sud America, il Taxodon.

Questo progetto, avviato lo scorso novembre con l’ausilio dell’Hartnett Conservation Trust e del Leche Trust, ha come obiettivo quello di rendere fruibile, attraverso la realtà virtuale, una raccolta di un centinaio di fossili che Darwin catalogò tra il 1831 e il 1836 durante il suo viaggio intorno al mondo, a bordo della nave Beagle.