Ex Province ancora nel caos, Siracusa senza stipendi da inizio anno

Si prospetta un altro anno nero per le ex Province siciliane. Nello Musumeci lo ha promesso in campagna elettorale e in diverse conferenze stampa: la riforma delle ex Province ci sarà e gli enti intermedi otterranno maggiori funzioni. Ma all’orizzonte ancora si vede poco o nulla, il governatore ha in più occasioni ammesso di non avere più la maggioranza all’Assemblea Regionale e con questa premessa, nonostante le buone intenzioni, l’iter parlamentare di ciascuna legge che approda all’Ars non può che essere in salita.

Così, mentre tra i corridoi del Palazzo si lavora alla Finanziaria che dovrà necessariamente essere approvata entro il 30 aprile, ecco che la riforma delle ex Province appare a dir poco sfocata all’orizzonte. Un quadro che di certo non lascia sereni i lavoratori, che guardano con preoccupazione alla situazione di Siracusa, temendo un effetto domino che possa riguardare tutti i nove enti intermedi.

Quella di Siracusa, infatti, è una situazione border line che si trascina ormai da anni e che ha portato all’attuale stallo, coi lavoratori che non percepiscono stipendi da inizio anno. Poco prima di Pasqua è arrivato un “anticipo” di stipendio di appena 700 euro e c’è chi ammette che non sono isolati i casi di intere famiglie ormai all’osso, costrette a rivolgersi “alla Caritas per mettere insieme il pranzo e la cena”.  Ma se la riforma dovesse tardare ad approdare all’Ars quella di Siracusa non sarebbe che la punta dell’iceberg.

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto