“Un nuovo Pd alternativo ai populismi”: Faraone prepara il campo al Partito della Nazione

Il Partito della Nazione muove i suoi primi passi e comincia a riorganizzarsi, anche in Sicilia. A chiamare a raccolta fedelissimi e simpatizzanti sabato 14 aprile dalle 10 alle 18 all’Hotel Tonnara di Trabia è il senatore dem Davide Faraone, reduce dalla debacle delle politiche e dalla pioggia di critiche piovute addosso al luogotenente renziano in Sicilia. Dai partigiani dem fino allo stesso Matteo Renzi, che nel giorno dell’insediamento a Palazzo Madama ha riservato a Faraone una battuta al vetriolo sul clamoroso risultato a ribasso in Sicilia.

Faraone non ci sta e rilancia il progetto di un “campo largo tra i moderati”, proseguendo nell’idea di un allargamento al centro. “Ribaltiamo – scrive questa mattina in un post sui social network – questa idea tafazzista della traversata del deserto. Il 4 marzo ci consegna un nuovo bipolarismo: i populisti da un lato, e, dall’altro lato, uno spazio possibile, un “Nuovo Campo” dei riformisti e dei moderati, di chi è alternativo al populismo e all’anti europeismo“.

“In questi anni – scrive ancora Faraone – , dal primo Big Bang in avanti, Leopolda 2011, la politica italiana è cambiata profondamente. Il Partito Democratico è cambiato. La società è cambiata. Noi avevamo intuito già alcuni anni fa che nulla sarebbe stato più come prima. I vecchi partiti della sinistra europea, scrive Giuliano Da Empoli nel suo libro “La rabbia e l’algoritmo” sono ormai l’ombra di ciò che erano. “In un decennio, la sinistra di governo è passata, nei quindici paesi che hanno aderito al Trattato di Maastricht, dal 28 per cento del 2004 al 20 per cento del 2014, un risultato che sarebbe stato ancora peggiore senza la straordinaria performance del Partito Democratico italiano nelle elezioni europee del 2014. In Europa esistono intere aree nelle quali la tradizionale competizione tra destra e sinistra è stata sostituita da una gara tra la destra e i populisti”.

“In questi anni – sottolinea ancora il senatore dem – abbiamo registrato vittorie e sconfitte, l’ultima alle elezioni politiche, ma abbiamo impresso un forza riformista al nostro partito, senza precedenti. Abbiamo cambiato il Paese e abbiamo dato un senso al centro sinistra in Italia, mentre negli altri paesi europei, un senso non lo ha più avuto. Abbiamo commesso errori, certo, tanto abbiamo da correggere, ma la strada è segnata”.

Insomma, l’unica via sembra appunto il campo largo. Il Partito della Nazione. “Dobbiamo costruire questa casa politica, un nuovo Pd, un soggetto che diventi forza attrattiva per tutti quelli che si oppongono al populismo e al ribellismo. Non abbiamo un deserto da attraversare, ne siamo convinti, ma grandi e verdi praterie davanti a noi”.

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto