Alla Ferrero mancano le nocciole per produrre la Nutella

Scarseggiano le nocciole per produrre la Nutella, uno dei prodotti dolciari più famosi al mondo, e la Ferrero decide di correre ai ripari lanciando un programma, chiamato Progetto Nocciola Italia“, per creare 20 mila ettari di nuove piantagioni di noccioleti, circa il 30% in più dell’attuale coltivazione, e realizzare così un prodotto 100% italiano.

Al giorno d’oggi, per produrre la Nutella non si utilizzano infatti solo nocciole del Bel Paese ma anche quelle provenienti da Cile, Sudafrica e Turchia. Le nocciole di quest’ultimo Paese rappresentano il 70% del mercato globale.

La Ferrero, attraverso questo progetto, metterà a disposizione gratuitamente strumenti tecnologici per la gestione moderna delle piantagioni e, per favorire il monitoraggio dello stato di salute dei noccioleti, fornirà consulenza avvalendosi anche di importanti istituti di ricerca.