Sbarco di migranti ad Augusta, fermati tre scafisti

Fermati dal gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina della Procura di Siracusa tre presunti scafisti, un sudanese e due algerini. Questo in seguito a uno sbarco di 24 migranti, tra cui un minore, avvenuto ieri nel porto di Augusta. Arrivati con la nave Cp 941 della Guardia costiera, erano stati recuperati in acque libiche dalla nave Vos Thalassa, vicino alle piattaforme petrolifere, lo scorso 30 marzo. Si trovavano a bordo di una piccola barca in legno.

Trasferiti in carcere, i tre presunti scafisti sono accusati di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Stando alla Procura sarebbero responsabili del viaggio e sarebbero collegati con un’organizzazione illecita, dedita al trasferimento clandestino di migranti verso le coste italiane, che opera in Tunisia e in Libia. Sequestrati numerosi effetti personali, tra cui i cellulari.