Ottantenne assolto da un’accusa viene reintegrato al lavoro dopo 25 anni

Era stato sospeso dal servizio per un procedimento penale a cui era stato sottoposto per presunti reati connessi allo svolgimento della sua attività lavorativa: Eduardo Saija, ottantenne funzionario della Motorizzazione civile di Messina, è stato reintegrato grazie all’assoluzione dai capi d’accusa.

Saija era stato sospeso dal servizio il 2 giugno del 1993, pochi giorni dopo l’avvio del procedimento penale a suo carico. Un procedimento che si era concluso il 20 febbraio del 2009, quando la corte d’appello penale di Messina lo aveva assolto per insussistenza del fatto. Ora una sentenza della Sezione lavoro della Corte d’appello della città dello Stretto ha permesso all’uomo di essere riassunto nella sua vecchia posizione. Peccato che nel frattempo siano passati 25 anni e adesso Eduardo Saija sia un ottantenne.