Bologna contro i grillini: per il nome Cinquestelle si finirà in tribunale?

La contesa a Trapani sulla titolarità del marchio Cinquestelle è ai confini della cronaca giudiziaria. Riassunto delle puntate precedenti. Beppe Bologna, l’editore di Telescirocco da mesi lanciato nella corsa a sindaco, decide di mettere in campo una lista civica denominata Cinquestelle, ripescando dall’archivio degli anni ’90, nome e logo del consorzio televisivo di cui fu vice presidente nazionale.

Immediata la reazione dei pentastellati targati Grillo che, per bocca del deputato regionale Sergio Tancredi hanno diffidato Bologna dall’utilizzare il nome Cinquestelle.

Controrisposta di Bologna: “Loro sanno che ho piena titolarità dell’uso della parola Cinquestelle. Non vorrei essere a mia volta costretto ad inibire loro dall’utilizzare quel marchio. E peraltro la mia lista si chiama Cinquestelle per Trapani e si distingue perfettamente dalla loro. Non vedo problemi di coesistenza“.

Insomma la querelle é lontana dalla fine. Il primo round sarà il giudizio di ammissibilità della Commissione elettorale. Sempre che i grillini, come si intuisce dalle parole di Tancredi, dovessero decidere di avanzare ricorso.
La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu riscuotendo ampi e rilevanti consensi da parte dei lavoratori

Cisl Fp primo sindacato alle Rsu di Palermo e Trapani

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu svoltesi il 17, 18 e 19 aprile 2018. Mentre sono ancora in corso le operazioni di scrutinio, dai primi risultati emersi, la federazione della Cisl che ...
Leggi Tutto

Rock10elode, torna il contest musicale dedicato alla band in erba

Se c’è un contest musicale che dal 2006 ad oggi ha aiutato a valorizzare i giovani artisti in erba provenienti dai licei siciliani, quel contest è Rock10elode. Dopo la pausa dello scorso anno, servita però a dare vita al progetto-costola ...
Leggi Tutto

Anm e Miur insieme per la Notte bianca della legalità

Promuovere una cultura dei diritti, educare i più giovani a un ruolo attivo nella vita civile e democratica, trasmettere i valori della giustizia: sono gli obiettivi della “Notte bianca della legalità”, iniziativa promossa e realizzata dall'Associazione Nazionale Magistrati e dal ...
Leggi Tutto
Bagheria, un immobile confiscato alla mafia destinato alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria e alla segreteria tecnica del progetto Contratto di Fiume

Bagheria, bene confiscato alla mafia nuova sede della Casa del Volontariato e della segreteria di Contratto di Fiume

Con la deliberazione n.84 del 18 aprile la Giunta municipale di Bagheria ha approvato un atto di indirizzo con il quale ha destinato l’immobile, confiscato alla mafia, di via Cherubini 10 alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest