Palermo, incassa la pensione della madre morta da otto anni

Ha continuato a incassare la pensione della madre nonostante la donna fosse morta da otto anni. La Guardia di Finanza ha eseguito un decreto di sequestro preventivo, su delega della Procura di Palermo, per una somma di circa 32 mila euro, pari all’indebita percezione della pensione, ai danni di un palermitano pregiudicato di 64 anni
L’uomo aveva omesso di comunicare all’Inps il decesso della madre, morta negli Stati Uniti nell’ottobre del 2010, e, grazie a una delega, la pensione accreditata mensilmente sul conto corrente della donna veniva dapprima bonificata su un conto bancario intestato al figlio, poi investita su conto deposito. Una frode ai danni dello Stato che è stata scoperta quando sono iniziate le pratiche di successione ereditaria tra tutti i figli della donna. 

Widget not in any sidebars