Stazione cinese potrebbe cadere sull’Italia a Pasqua. Forse al Sud

La stazione spaziale cinese Tiangong 1 potrebbe cadere sulla Terra. Per Pasqua, attorno alle 10.25 ore di Greenwich, quando è previsto che faccia rientro nell’atmosfera terrestre. Al momento, stando agli esperti dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi), la possibilità che la stazione possa andare a schiantarsi sull’Italia è dello 0,2% e la parte del territorio interessata va dalla Lampedusa alla Pianura Padana. Ma né la traiettoria esatta del rientro né il punto dell’impatto sono ancora certi, solo 36 ore prima della caduta sarà possibile avere maggiori informazioni al riguardo.

Intanto, in vista del suo imminente impatto sulla terra, la stazione cinese viene monitorata. La probabilità di essere colpiti da un suo frammento sembrerebbe minima, pari a 1 su 100.000 miliardi. E stando al Laboratorio di Dinamica del Volo Spaziale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) di Pisa, lo stesso varrebbe per il rischio chimico dovute a sostanze tossiche ancora presenti a bordo.


Widget not in any sidebars