Palermo, discarica abusiva sequestrata allo Zen 2. C’era eternit

La Guardia di Finanza di Palermo, con il supporto dei mezzi aerei del Reparto Operativo Aeronavale, ha sequestrato un’area di circa 30 mila metri quadrati adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi, tra cui grandi quantità di eternit, nel quartiere Zen 2, nel capoluogo siciliano.

L’operazione, denominata “Dirty Land (letteralmente “terra sporca”), condotta dalle Fiamme Gialle, ha permesso di individuare il terreno, formalmente dichiarato come frutteto, nell’incrocio tra via Valentino Mazzola e via Marchese Nicolò.

Sul posto sono stati rinvenuti anche altri rifiuti quali gomma, plastica, residuati edili, carcasse di auto combuste, mobilio di varia natura, sanitari per bagno, materassi, elettrodomestici, oli esausti e liquami industriali.

I proprietari del terreno ignoravano che il loro immobile fosse diventata una discarica a cielo aperto data la fitta vegetazione, cresciuta con il tempo, che copriva i rifiuti.

Adesso sono in corso accertamenti, attraverso l’analisi degli scarti di fabbrica trovati nell’area, e l’attivazione delle autorità competenti per la custodia giudiziaria del terreno per la successiva bonifica.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto