Le dimissioni di Sgarbi: il critico d’arte indica Sebastiano Tusa per la successione

Durante la conferenza stampa in cui Vittorio Sgarbi ha annunciato le proprie dimissioni, lo stesso critico d’arte ha indicato il nome di chi gli dovrebbe succedere. “Darò le consegne a Sebastiano Tusa, il nome del mio successore che ho concordato con Gianfranco Miccichè, entro Pasqua – ha detto Sgarbi -. Spero sia lui ovviamente il nuovo assessore ai Beni culturali”. Tusa è attualmente soprintendente del mare.

In precedenza Sgarbi, in previsione di lasciare l’incarico in quanto eletto parlamentare a Roma, aveva fatto un altro nome, quello del regista Roberto Andò.