Zampette in prima fila: grande successo per lo spettacolo di beneficenza in favore del Rifugio della Favorita

Grande partecipazione, ieri sera, allo spettacolo di beneficenza “Zampette in prima fila”, che si è tenuto al Teatro Jolly di Palermo, per aiutare i trovatelli a quattro zampe del Rifugio del cane abbandonato della Favorita. Una serata in cui si sono alternati momenti molto divertenti, grazie agli artisti che ne hanno preso parte, e altri più teneri.

Ad aprire lo show, condotto dagli speaker di Radio Time Valeria Adamo, Christian Catalano e Giovanni Marino, il comico palermitano Ernesto Maria Ponte con il suo esilarante sketch sul cane Birillo e la moglie. A seguire, l’esibizione colorata di Giuseppe Giambrone, Titti Giambrone e Tiziana Martilotti, e per finire quella di Giovanni Nanfa, che ha intrattenuto il pubblico con una serie di battute sulle coppie. Non sono mancate le parentesi musicali, prima con le Serio Sisters e poi con Roberta Lacca, come anche quelle più commoventi, con la proiezione di alcune immagini degli ospiti del Rifugio e la recita di alcune poesie a loro dedicate.

Un momento altrettanto coinvolgente è stato quello riservato a chi un cane l’ha adottato: sul palco, a testimoniare quanto grande può essere l’amore donato da questo animale, sono saliti Giuseppe Sanfilippo, assieme al suo dolcissimo Athos, e Marco D’Addelfio che ha raccontato come ha avuto inizio la sua grande amicizia con Tally. Durante la serata Elena La Porta, responsabile della Lega per la difesa del cane – sezione di Palermo, che gestisce il Rifugio della Favorita, non ha mancato di porre l’accento sul problema del randagismo, alla luce anche degli ultimi fatti accaduti in Sicilia: “Il randagio – ha dichiarato La Porta – è considerato come immondizia, come un problema. Invece occorrerebbe considerare gli animali come un valore“.

Morti Bianche in Sicilia, Alessandro Aricò: "Verificheremo ipotesi prepensionamento per i lavoratori a lungo esposti all'amianto"

Morti Bianche in Sicilia, Aricò: “Verificheremo ipotesi prepensionamento per chi esposto all’amianto”

"L'appello lanciato dall'Osservatorio nazionale Amianto merita una risposta immediata delle istituzioni politiche e pertanto avrà il massimo sostegno da parte nostra: verificheremo la possibilità di portare al Consiglio dei ministri un atto di indirizzo che preveda il prepensionamento dei lavoratori ...
Leggi Tutto
La via dei Librai, presentata la terza edizione a Palermo: 60 stand, 3 isole letterarie e 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto

La via dei Librai, presentata la terza edizione: 60 stand e 3 isole letterarie

Terza edizione, 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, 1 km di passione, di ...
Leggi Tutto
Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura

Lomonte: “Non c’è alcuna crisi idrica, agricoltori colpiti per mancanze di idee della Regione”

Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura: "Non c’è alcuna crisi idrica, e gli agricoltori non possono essere colpiti per la mancanza di idee ...
Leggi Tutto
Amianto killer in Sicilia, Filippo Virzì portavoce dell'Ugl Sicilia: "Determinante l'operato dell'Ona. Politica troppo timida sull'argomento"

Amianto, Filippo Virzì (Ugl): “Determinante l’operato dell’Ona”

"I dati snocciolati da Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto (Ona), in occasione del convegno di stamani sono a dir poco agghiaccianti, 600 decessi per patologie legate all’amianto nel 2017, dice tutto, è un dato che deve farci riflettere profondamente". Così ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest