Zampette in prima fila: grande successo per lo spettacolo di beneficenza in favore del Rifugio della Favorita

Grande partecipazione, ieri sera, allo spettacolo di beneficenza “Zampette in prima fila”, che si è tenuto al Teatro Jolly di Palermo, per aiutare i trovatelli a quattro zampe del Rifugio del cane abbandonato della Favorita. Una serata in cui si sono alternati momenti molto divertenti, grazie agli artisti che ne hanno preso parte, e altri più teneri.

Ad aprire lo show, condotto dagli speaker di Radio Time Valeria Adamo, Christian Catalano e Giovanni Marino, il comico palermitano Ernesto Maria Ponte con il suo esilarante sketch sul cane Birillo e la moglie. A seguire, l’esibizione colorata di Giuseppe Giambrone, Titti Giambrone e Tiziana Martilotti, e per finire quella di Giovanni Nanfa, che ha intrattenuto il pubblico con una serie di battute sulle coppie. Non sono mancate le parentesi musicali, prima con le Serio Sisters e poi con Roberta Lacca, come anche quelle più commoventi, con la proiezione di alcune immagini degli ospiti del Rifugio e la recita di alcune poesie a loro dedicate.

Un momento altrettanto coinvolgente è stato quello riservato a chi un cane l’ha adottato: sul palco, a testimoniare quanto grande può essere l’amore donato da questo animale, sono saliti Giuseppe Sanfilippo, assieme al suo dolcissimo Athos, e Marco D’Addelfio che ha raccontato come ha avuto inizio la sua grande amicizia con Tally. Durante la serata Elena La Porta, responsabile della Lega per la difesa del cane – sezione di Palermo, che gestisce il Rifugio della Favorita, non ha mancato di porre l’accento sul problema del randagismo, alla luce anche degli ultimi fatti accaduti in Sicilia: “Il randagio – ha dichiarato La Porta – è considerato come immondizia, come un problema. Invece occorrerebbe considerare gli animali come un valore“.