Frizzi e la diretta tv nella sera della strage di Capaci. “Non ho avuto le palle per andarmene a casa”

“Non ho avuto le palle per andarmene a casa”. Le parole pronunciate allora da Fabrizio Frizzi oggi descrivono meglio di qualsiasi coccodrillo l’onesta e la serietà del personaggio che ha fatto dello stile e della gentilezza il suo principale tratto professionale. Era la sera del 23 maggio 1992, le immagini della strage di Capaci inondavano i telegiornali di tutto il mondo, Falcone era saltato in aria assieme a Francesca Morvillo e agli uomini della scorta. E la Rai decise di mandare in onda egualmente la puntata di Scommettiamo Che… condotta appunto da Frizzi e da Milly Carlucci.

La decisione fu presa dai vertici di viale Mazzini, ma Frizzi ricostruendo il clima di quelle ore, qualche giorno dopo, fece la più feroce delle autocritiche. Lui e soltanto lui. Per il resto silenzio assoluto. Di quella serata televisiva resta il ricordo della sua commozione e dell’imbarazzo per nulla celato. Forse l’unica macchia di una carriera sempre condotta sul robusto filo della sobrietà.

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu riscuotendo ampi e rilevanti consensi da parte dei lavoratori

Cisl Fp primo sindacato alle Rsu di Palermo e Trapani

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu svoltesi il 17, 18 e 19 aprile 2018. Mentre sono ancora in corso le operazioni di scrutinio, dai primi risultati emersi, la federazione della Cisl che ...
Leggi Tutto

Rock10elode, torna il contest musicale dedicato alla band in erba

Se c’è un contest musicale che dal 2006 ad oggi ha aiutato a valorizzare i giovani artisti in erba provenienti dai licei siciliani, quel contest è Rock10elode. Dopo la pausa dello scorso anno, servita però a dare vita al progetto-costola ...
Leggi Tutto

Anm e Miur insieme per la Notte bianca della legalità

Promuovere una cultura dei diritti, educare i più giovani a un ruolo attivo nella vita civile e democratica, trasmettere i valori della giustizia: sono gli obiettivi della “Notte bianca della legalità”, iniziativa promossa e realizzata dall'Associazione Nazionale Magistrati e dal ...
Leggi Tutto
Bagheria, un immobile confiscato alla mafia destinato alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria e alla segreteria tecnica del progetto Contratto di Fiume

Bagheria, bene confiscato alla mafia nuova sede della Casa del Volontariato e della segreteria di Contratto di Fiume

Con la deliberazione n.84 del 18 aprile la Giunta municipale di Bagheria ha approvato un atto di indirizzo con il quale ha destinato l’immobile, confiscato alla mafia, di via Cherubini 10 alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest