Elon Musk, cancellate pagine Facebook di Tesla e SpaceX dopo il caso Cambridge Analytica

Elon Musk, imprenditore e fondatore di SpaceX e Tesla, dopo una serie di tweet provocatori con l’hashtag #deletefacebook dovuti al caso di Cambridge Analytica, decide di cancellare i profili Facebook delle sue due aziende perdendo così oltre 2,5 milioni di followers.

Elon Musk, come ha sempre specificato, non ha mai creato un profilo personale sulla piattaforma di Zuckerberg per via di una sua diffidenza nei confronti del social network. Per tale motivo, sembra non aver perso tempo nel rimuovere le pagine delle sue aziende.

Alcuni utenti hanno chiesto all’imprenditore se questa sua decisione colpisse anche gli account Instagram delle compagnie ma lui, con sicurezza, ha risposto che finché la nota piattaforma, parte del monopolio Zuckerberg, rimarràindipendenteda Facebook, i profili di Tesla e SpaceX rimarranno attivi.

È ancora presto per dirlo ma si preannuncia uno scontro tra i due colossi del web. Musk contro Zuckerberg: invidia o semplice rivalità?