Contrabbando, fermato con 16 kg di sigarette

È successo all’aeroporto di Fontanarossa, a Catania. I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, unitamente ai Funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno intercettato un passeggero di nazionalità armena che nel bagaglio da stiva trasportava sigarette di contrabbando.

Dai controlli è risultato un contenuto di oltre 16 Kg di sigarette (Marlboro, Winston, Davidoff, Vip, Garni) confezionate e sprovviste del contrassegno dello Stato Italiano. Sequestrato il contenuto del bagaglio, il passeggero invece è stato denunciato per il reato di contrabbando di sigarette.