Caltanissetta, muore in un incidente. Conducente furgone accusato di omicidio stradale

Accusato di omicidio stradale e ora agli arresti domiciliari il conducente del furgone che ieri è rimasto coinvolto in un incidente in cui ha perso la vita Vincenzo Pesce, 30 anni, di Mazzarino, che viaggiava su una moto lungo la statale che collega Mazzarino a Gela, all’altezza del bivio per Riesi.

Il conducente del furgone, un 42enne, ha immediatamente soccorso il trentenne ma dalle indagini condotte dai carabinieri del Reparto Territoriale di Gela e coordinate dalla Procura è emerso che avrebbe effettuato qualche manovra azzardata provocando l’impatto fra i due mezzi. Il 42enne e’ risultato negativo all’alcoltest