Valle dei Templi: Digos sequestra lo storico “Posto di ristoro”

Il “Posto di ristoro“, storico locale nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento, è stato posto sotto sequestro preventivo dai poliziotti della Digos nell’ambito di un’indagine che ipotizza a carico della titolare dell’attività il reato di invasione di area demaniale. Il provvedimento è stato emesso dall’Ufficio del Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Agrigento su richiesta del pubblico ministero Salvatore Vella, titolare dell’inchiesta. Nel registro degli indagati, per “occupazione abusiva di suolo pubblico”, è stata iscrittta Alessandra Montalbano.
Il bar-ristorante di fronte al Tempio di Ercole, punto di riferimento da decenni dei turisti di tutto il mondo, si troverebbe su un’area di proprietà del Parco archeologico. Dopo l’esecuzione del provvedimento di sequestro, l’immobile è stato affidato proprio all’Ente Parco Archeologico, nominato custode.