Smantellata tratta di migranti Tunisia – Sicilia: quattro arresti

Dopo oltre un anno di complesse indagini, svolte attraverso una fitta rete di pedinamenti e intercettazioni e avviate nel gennaio 2017, all’alba di oggi è stata portata a termine un’operazione dei Carabinieri contro il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina dalla Tunisia alle coste della Sicilia: arrestati quattro presunti trafficanti di esseri umani, accusati anche di contrabbando di tabacchi lavorati esteri fatti trasportare, stando alle indagini, dagli stessi migranti per poi destinarli al mercato nero. Quattro le ordinanze di custodia cautelare notificate, per un altro degli indagati è scattato, invece, l’obbligo di dimora nel Comune di Marsala.

L’operazione della Procura di Marsala, denominata “Caronte”, ha visto impegnati circa 70 Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento tra Menfi, Sambuca di Sicilia e Santa Margherita di Belice, nell’Agrigentino, Marsala e Cesena. Secondo le indagini, le traversate venivano attuate con potenti motoscafi, che venivano fatti partire dalle spiagge di Al Huwariyah in Tunisia per raggiungere il litorale trapanese, in particolare Marsala o Mazara del Vallo. Il ruolo di coordinamento delle operazioni sarebbe stato svolto da un italiano, che spesso si recava personalmente in territorio tunisino per poter gestire meglio l’organizzazione dei viaggi e prendere accordi diretti con persone del posto.

Dalle indagini è inoltre emerso che su ogni imbarcazione venivano trasportate, per ogni traversata, dalle 12 alle 15 persone , oltre a circa 600 stecche di sigarette, e ogni viaggiatore pagava all’organizzazione dai 4 ai 5 mila euro. I profitti di ciascuno viaggio, tra traffico di esseri umani e di sigarette, potevano arrivare fino a 75 mila euro. Durante l’operazione, i Carabinieri hanno sequestrato anche due fuoristrada utilizzati per il trasbordo dei tabacchi.

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu riscuotendo ampi e rilevanti consensi da parte dei lavoratori

Cisl Fp primo sindacato alle Rsu di Palermo e Trapani

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu svoltesi il 17, 18 e 19 aprile 2018. Mentre sono ancora in corso le operazioni di scrutinio, dai primi risultati emersi, la federazione della Cisl che ...
Leggi Tutto

Rock10elode, torna il contest musicale dedicato alla band in erba

Se c’è un contest musicale che dal 2006 ad oggi ha aiutato a valorizzare i giovani artisti in erba provenienti dai licei siciliani, quel contest è Rock10elode. Dopo la pausa dello scorso anno, servita però a dare vita al progetto-costola ...
Leggi Tutto

Anm e Miur insieme per la Notte bianca della legalità

Promuovere una cultura dei diritti, educare i più giovani a un ruolo attivo nella vita civile e democratica, trasmettere i valori della giustizia: sono gli obiettivi della “Notte bianca della legalità”, iniziativa promossa e realizzata dall'Associazione Nazionale Magistrati e dal ...
Leggi Tutto
Bagheria, un immobile confiscato alla mafia destinato alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria e alla segreteria tecnica del progetto Contratto di Fiume

Bagheria, bene confiscato alla mafia nuova sede della Casa del Volontariato e della segreteria di Contratto di Fiume

Con la deliberazione n.84 del 18 aprile la Giunta municipale di Bagheria ha approvato un atto di indirizzo con il quale ha destinato l’immobile, confiscato alla mafia, di via Cherubini 10 alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest