Necropoli trovata nella zona del Castello a Mare a Palermo – VIDEO

Una necropoli risalente al IV-V ed il IX secolo dopo Cristo è stata scoperta in via Francesco Guardione a Palermo, quasi all’incrocio con via Francesco Crispi e la piazza XII Vittime, poco distante il Castello a Mare. Si tratta di circa sessanta tombe e un centinaio di scheletri, su una superficie di circa 400 mq. I reperti sono emersi durante i lavori di scavo nel cantiere per il collettore fognario che sta realizzando l’impresa Sikelia.
In precedenza, lo scorso ottobre, quando erano già state trovate sul sito altre ossa umane, si era ipotizzato potesse trattarsi di un cimitero della mafia. Ora questa ipotesi è stata definitivamente scartata.
Tecnici ed esperti incaricati dalla Soprintendenza stanno catalogando i ritrovamenti. Fortunatamente pare che i lavori per la sistemazione del collettore, per circa 15 milioni di euro, non dovranno subire rallentamenti.

Scoperta necropoli in via Guardione a Palermo

Scoperta necropoli alto-medievale in via Guardione, nei pressi di piazza XIII Vittime, vicino il Castello a Mare

Pubblicato da Il Gazzettino di Sicilia – Streaming su venerdì 23 marzo 2018