A Messina visite dermatologiche gratuite per chi soffre di cisti dolorose

Giovedì 29 Marzo a Messina ci sarà la nuova tappa della Campagna nazionale di sensibilizzazione sull’idrosadenite suppurativa “Che nome dai alle tue cisti?“, che prevede visite dermatologiche di screening gratuite su prenotazione in tutta Italia.

Le visite gratuite si terranno Giovedì 29 Marzo presso l’U.O.C. di Dermatologia del Policlinico di Messina (Via Consolare Valeria, 1 – Padiglione H – IV Piano), diretta dalla Professoressa Serafinella Cannavò, chi soffre di HS potrà usufruire di una visita gratuita, previa prenotazione.

L’HS, malattia cronica della pelle, si manifesta con la formazione di cisti e lesioni dolorose nella zona ascellare, inguinale e in altre zone specifiche del corpo. Dal momento che il quadro clinico non è sempre facile da riconoscere, la diagnosi precoce è fondamentale per evitare la progressione verso forme invalidanti.

Per prenotare telefonare al numero 392 8077216 dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

L’idrosadenite suppurativa (HS), nota anche come Acne Inversa o Malattia di Verneuil, è una dermatosi infiammatoria, immuno-mediata, a decorso cronico-recidivante, con impatto talora notevole sulla qualità di vita.
Nel mondo la sua prevalenza è stimata tra 0,1 e 4,1%, ma è probabile che tali valori siano sottostimati. Si ritiene, infatti, che la mancata diagnosi o il ritardo (7-12 anni dall’esordio) siano provocati dalla sottovalutazione di forme lievi o mimanti altre dermatosi (foruncolosi, cisti, fistole, etc…); nelle forme più gravi è possibile inoltre che il paziente, per imbarazzo, rimandi il consulto medico e autogestisca la malattia con farmaci di comune uso domiciliare, del tutto inadeguati.
L’ HS esordisce tipicamente nella II-III decade di vita, prevalendo nelle donne (F:M=4:1), e predilige fumatori e obesi.