Staminali: due pazienti tornano a vedere parzialmente dopo degenerazione maculare

Testata al Mooefields Eye Hospital di Londra una tecnica innovativa mai usata prima d’ora. Il metodo ha permesso a due anziani, colpiti da degenerazione maculare, di recuperare parzialmente la vista grazie a un trattamento composto da cellule staminali.

La degenerazione maculare consiste nel malfunzionamento di una cellula nutriente, l’epitelio pigmentato retinico, fondamentale per la vista. Quando le cellule nutrienti dell’occhio iniziano a non funzionare comincia a formarsi una degenerazione all’interno dell’organo visivo e una progressiva perdita della vista. L’intervento innovativo consiste nell’immettere nell’occhio cellule embrionali convertite in epitelio pigmentato, in modo da permettere il corretto nutrimento oculare.

Lydon da Cruz, coordinatore dello studio, commenta: “Questo nuovo approccio terapeutico, provato solo su un occhio per paziente, sembra sicuro e dare buoni risultati. Si tratta di un piccolo gruppo di malati, ma speriamo che i risultati dello studio possano dare benefici nel futuro”. In questo esperimento, un uomo di 86 anni e una donna di 60 impossibilitati nel leggere, dopo l’operazione, riescono a leggere 60-80 parole al minuto.