Ragusa, evadeva dai domiciliari per violentare l’ex compagna: arrestato

Sarebbe evaso dagli arresti domiciliari per andare a violentare l’ex compagna a Ragusa. La Polizia ha arrestato un ghanese, sbarcato nel gennaio 2017 a Pozzallo e già arrestato come scafista, per poi essere scarcerato e diventare un richiedente asilo.
La donna aveva deciso di troncare la relazione ed era andata a vivere in un’altra abitazione. L’uomo sarebbe entrato da una finestra rotta e, una volta dentro casa, avrebbe abusato sessualmente dell’ex compagna. Denunciando gli episodi alla Polizia, la donna ha raccontato particolari gravissimi: tra le altre cose sarebbe stata più volte bruciata con le sigarette.

Widget not in any sidebars