Stai ammollo, se vuoi essere felice

Se vuoi fare un pieno di felicità devi stare a contatto con l’acqua. Dieci anni di ricerca scientifica hanno certificato che l’acqua rilascia sostanze chimiche capaci di produrre qualcosa che ha strettamente a che fare con la condizione di benessere psicofisico. Ciò che in poche parole comunemente chiamiamo felicità.

E di cosa si tratta? Presto detto: dopamina, serotonina e ossitocina che hanno benefici effetti sull’umore. Una volta si pensava che fosse soltanto il mare ad avere proprietà salutari, in questo caso vanno benissimo anche fiumi e laghi. Insomma, basta stare in ammollo per essere felici. Sorprendenti alcuni risultati di questo test scientifico che ha preso in esame le risposte di un campione di poco superiore alle 200 unità proveniente da ogni parte del mondo. Il primo senso ad essere raggiunto è la vista. Il colore blu è risultato quello che produce maggiori sensazioni positive. Così come provoca un surplus di rilassamento non solo stare all’aria aperta ma soprattutto lungo una costa. Ciò senza dimenticare che l’acqua rievoca lo stato naturale dell’uomo, poiché proprio di acqua è composto al 75% il nostro corpo.

Sarà forse per renderci più in linea con la Giornata Internazionale della Felicità che in Sicilia, a dispetto della vicinanza con l’entrata della primavera, oggi è venuta giù l’acqua a catinelle da nord a sud