Palermo, due ragazze di 14 anni aggredite da alcune coetanee in piazza Castelnuovo

Aggredite in pieno centro a Palermo senza che nessuno abbia alzato un dito per difenderle. Due ragazze di 14 anni sono state colpite a calci e pugni in piazza Castelnuovo da altre quattro ragazze, molto probabilmente loro coetanee.

Le giovani erano appena scese dall’autobus lo scorso venerdì intorno alle ore 18.45, in un orario in cui i negozi sono tutti aperti, quando sono state “puntate” dalle bulle, che le hanno accusate di aver guardato con insistenza il fidanzato di una di loro. Un vero e proprio pretesto, secondo quanto raccontano le 14enni aggredite, perché di ragazzi non ce n’erano. Due bulle hanno quindi iniziato a picchiare a calci e pugni una delle ragazzine, fino all’inizio di via Ruggero Settimo. L’amica ha chiesto aiuto gridando ma nessuno dei passanti è accorso ad aiutarle. Le giovani hanno quindi trovato riparo in un esercizio commerciale, restando dentro il negozio fino a che le bulle non sono andate via. La giovane se l’è cavata con qualche contusione.

Ieri i genitori di una delle due vittime hanno presentato denuncia alla Polizia. La scena è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza e gli agenti stanno cercando di identificare e rintracciare le ragazze che hanno commesso l’aggressione.