Anello: “Proposte inadeguate e scellerate per il rilancio del centro storico”

Attacco del vicepresidente della Commissione attività produttive Alessandro Anello alle scelte politiche inerenti il centro storico di Palermo dell’amministrazione Orlando: “Piuttosto che prendere in considerazione le proposte assolutamente inadeguate che arrivano dai consiglieri di maggioranza di Sinistra Comune che addirittura chiedono di lasciare fuori le Grandi Catene dal Centro Storico decretandone ancora di più la crisi sia per le attività esistenti che per tutti i tantissimi locali svuotati dalle molteplici attività commerciali costrette a chiudere, perché l’amministrazione Orlando non ha ancora provveduto a portare in aula le tanto annunciate soluzioni al rilancio del Centro Storico, prima fra tutte quella che prevede la modifica dell’articolo 5 del Piano di programmazione urbanistica commerciale?”.

Il Centro Storico non comprende soltanto l’area dove insistono i Mercati Storici come il Capo o Ballarò o la Vucciria, che vanno assolutamente salvaguardati con il rilancio per esempio delle botteghe storiche, esiste anche tutta un’area con gli assi principali e con Via Roma soprattutto che si sta desertificando da tutte le attività commerciali e che ha subito una grandissima depressione negli anni generata non soltanto dalla crisi economica generale ma soprattutto dalle scelte inadeguate dell’Amministrazione Orlando.

Quali sono le tanto attese misure necessarie per il rilancio del Centro Storico con l’entrata in vigore della Ztl?

Quali sono gli strumenti che l’amministrazione Orlando doveva mettere a disposizione per il rilancio delle attivita’ Commerciali penalizzate dall’entrata in vigore della Ztl?

Dove sono le aree da destinare a parcheggio che dovevano essere individuate per aiutare la circolazione e il traffico sia all’interno che nelle zone limitrofe al centro storico e alla Ztl?

Il sindaco Orlando – conclude Anello –  e soprattutto i suoi assessori devono mettere in atto quello che dicono altrimenti devono smetterla con la solita “politica degli annunci”.

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto