Anello: “Proposte inadeguate e scellerate per il rilancio del centro storico”

Attacco del vicepresidente della Commissione attività produttive Alessandro Anello alle scelte politiche inerenti il centro storico di Palermo dell’amministrazione Orlando: “Piuttosto che prendere in considerazione le proposte assolutamente inadeguate che arrivano dai consiglieri di maggioranza di Sinistra Comune che addirittura chiedono di lasciare fuori le Grandi Catene dal Centro Storico decretandone ancora di più la crisi sia per le attività esistenti che per tutti i tantissimi locali svuotati dalle molteplici attività commerciali costrette a chiudere, perché l’amministrazione Orlando non ha ancora provveduto a portare in aula le tanto annunciate soluzioni al rilancio del Centro Storico, prima fra tutte quella che prevede la modifica dell’articolo 5 del Piano di programmazione urbanistica commerciale?”.

Il Centro Storico non comprende soltanto l’area dove insistono i Mercati Storici come il Capo o Ballarò o la Vucciria, che vanno assolutamente salvaguardati con il rilancio per esempio delle botteghe storiche, esiste anche tutta un’area con gli assi principali e con Via Roma soprattutto che si sta desertificando da tutte le attività commerciali e che ha subito una grandissima depressione negli anni generata non soltanto dalla crisi economica generale ma soprattutto dalle scelte inadeguate dell’Amministrazione Orlando.

Quali sono le tanto attese misure necessarie per il rilancio del Centro Storico con l’entrata in vigore della Ztl?

Quali sono gli strumenti che l’amministrazione Orlando doveva mettere a disposizione per il rilancio delle attivita’ Commerciali penalizzate dall’entrata in vigore della Ztl?

Dove sono le aree da destinare a parcheggio che dovevano essere individuate per aiutare la circolazione e il traffico sia all’interno che nelle zone limitrofe al centro storico e alla Ztl?

Il sindaco Orlando – conclude Anello –  e soprattutto i suoi assessori devono mettere in atto quello che dicono altrimenti devono smetterla con la solita “politica degli annunci”.

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu riscuotendo ampi e rilevanti consensi da parte dei lavoratori

Cisl Fp primo sindacato alle Rsu di Palermo e Trapani

La Cisl Fp Palermo Trapani si conferma il sindacato più votato alle elezioni delle Rsu svoltesi il 17, 18 e 19 aprile 2018. Mentre sono ancora in corso le operazioni di scrutinio, dai primi risultati emersi, la federazione della Cisl che ...
Leggi Tutto

Rock10elode, torna il contest musicale dedicato alla band in erba

Se c’è un contest musicale che dal 2006 ad oggi ha aiutato a valorizzare i giovani artisti in erba provenienti dai licei siciliani, quel contest è Rock10elode. Dopo la pausa dello scorso anno, servita però a dare vita al progetto-costola ...
Leggi Tutto

Anm e Miur insieme per la Notte bianca della legalità

Promuovere una cultura dei diritti, educare i più giovani a un ruolo attivo nella vita civile e democratica, trasmettere i valori della giustizia: sono gli obiettivi della “Notte bianca della legalità”, iniziativa promossa e realizzata dall'Associazione Nazionale Magistrati e dal ...
Leggi Tutto
Bagheria, un immobile confiscato alla mafia destinato alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria e alla segreteria tecnica del progetto Contratto di Fiume

Bagheria, bene confiscato alla mafia nuova sede della Casa del Volontariato e della segreteria di Contratto di Fiume

Con la deliberazione n.84 del 18 aprile la Giunta municipale di Bagheria ha approvato un atto di indirizzo con il quale ha destinato l’immobile, confiscato alla mafia, di via Cherubini 10 alla Casa del Volontariato e della Solidarietà di Bagheria ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest