26ª edizione delle Giornate FAI di Primavera. Aperture straordinarie in tutta Sicilia

Con l’arrivo della bella stagione giungono le non meno attese aperture delle Giornate Fai di Primavera. Il prossimo sabato 24 e domenica 25 marzo 2018 più di cento luoghi di interesse storico ed artistico in tutta la Sicilia apriranno i battenti per accogliere i visitatori.

Molte di queste chiese, palazzi, monumenti sono di norma chiusi al pubblico, proprio per questo il Fai offre con le sue manifestazioni delle occasioni uniche per essere turisti a casa propria e riscoprire il valore di andare alla scoperta di un’Italia che sempre più si riconosce nella vastità del suo patrimonio culturale e nella ricchezza della sua storia.

Tantissimi gli eventi e le bellezze da poter visitare in questa maratona che coinvolgerà tutte le nove provincie siciliane: dal Giardino di Koltmbethra ad Agrigento a Palazzo D’Orlèans a Palermo; dal monumentale organo della Chiesa di San Pietro a Trapani al Teleposto Meteorologico di Messina; da Villa Montisanti a Ragusa al Museo dell’Arte Tipografica a Caltanissetta.

Il gruppo Fai di Alcamo permetterà inoltre di visitare il Castello di Calatubo, vincitore del terzo posto nazionale nel censimento I luoghi del cuore e beneficiario degli interventi di conservazione e restauro del Fondo.

Anche quest’anno i visitatori potranno avvalersi anche della guida degli Apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storici e artistici dei monumenti.

La manifestazione, oltre a essere un momento di scoperta dell’immenso patrimonio artistico e storico della nostra regione è anche un importante evento di raccolta fondi ed occasione per raccontare gli obiettivi e la missione della Fondazione.

Le Giornate sono aperte a tutti, visite esclusive, corsie preferenziali ed eventi speciali saranno invece dedicate agli iscritti al FAI.

Per l’elenco completo delle aperture sarà possibile consultare il sito www.giornatefai.it o telefonare al numero 02 467615366.

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto