Lucio Bellomo, velista in solitaria per 33 isole italiane: “Documenterò i nuovi stili di vita”

In barca a vela in solitaria per il mare d’Italia, toccando le sponde di 33 isole tra il Tirreno, l’Adriatico e Ionio, per conoscere, vivere e raccontare il futuro di queste terre, possibili esempi di nuovi modelli di società: “Le isole possono rappresentare degli apripista per modelli nuovi di stili di vita ispirati alla decrescita”. Parole di Lucio Bellomo, il navigatore palermitano che salperà dalla Cala di Palermo domenica 15 aprile, per rimanere in mare circa quattro mesi. Per farlo, Lucio si avvarrà di un natante unico nel suo genere: 6,15 metri per 1,5, che rispetto alle tradizionali barche a vela ha in più due tubolari, simili a quelli dei gommoni, e un boma da windsurf.

Per finanziare la sua avventura e realizzare un documentario Lucio ha previsto un budget di 20 mila euro, che sta raccogliendo attraverso un crowdfunding sulla piattaforma produzionidalbasso. Il velista potrà inoltre contare sul supporto logistico della Lega navale Italiana. “L’idea è di fare il giro di isole minori abitate, dove è presente una comunità – racconta Lucio – C’è una componente sociologica in questo viaggio in solitaria, ma non si tratta di documentare le tradizioni dei luoghi che visiterò. Piuttosto, cercherò di spiegare come vivono le generazioni più giovani, quelle che hanno deciso di rimanere nelle piccole isole, e come è cambiato il loro stile di vita rispetto a quelle precedenti, quali sono le prospettive future, che potrebbero diventare un esempio per le grandi città della civiltà occidentale”.

Da sempre Lucio ha un rapporto strettissimo col mare, ma negli ultimi anni è diventato praticamente simbiotico: “Per tre anni ho insegnato elettronica a Tolone, in Francia, all’università – racconta -, ma mi occupavo di ricerca oceanografia fisica. Utilizzavamo dei radar che misurano le correnti marine, e interpretavamo questi dati dal punto di vista oceanografico. Da quando ho lasciato l’università mi sono messo a navigare, ma il mio lavoro principale è quello di istruttore di immersione subacquea”. Insomma, un bel cambio di rotta.

 

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto