Figuccia: “Ponte Corleone e via Monte Ercta, deve scapparci il morto affinché il Comune intervenga?”

“Il Ponte Corleone, che congiunge le due sponde del fiume Oreto sulla Circonvallazione, e la via Monte Ercta, che sale da Mondello fino alla Spianata davanti la Grotta di Monte Pellegrino, rappresentano il paradigma assoluto dell’immobilismo dell’attuale sindaco: lasciare tutto com’è, emanando soltanto ordinanze che vengono più o meno ignorate. Allora, è proprio necessario che ci scappi il morto prima che il Comune intervenga?“.

Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo che prosegue: “Oltre cinque anni fa, il Comune, anche allora guidato da Orlando, dopo la caduta di alcuni massi dal monte, decise di chiudere via Monte Ercta con un’ordinanza che sarebbe dovuta essere in vigore fino al 30 aprile 2013. Da allora, niente di nuovo sotto il sole, se non confidare che Santa Rosalia faccia continuamente il miracolo di trattenere la montagna e di non far rotolare a valle qualche masso.

La situazione, se possibile, in Viale Regione Siciliana, è ancora più drammatica: alcuni servizi giornalistici hanno evidenziato come attraversare il ponte sia pericolosissimo, lo stesso Comune ha riconosciuto che la situazione è parecchio grave, tanto che ciascuno delle migliaia di automezzi che quotidianamente lo percorrono, rischiano di fare un bel volo giù. E l’Amministrazione Orlando cosa fa? Riduce a 30 il limite di velocità oraria, probabilmente sperando, ancora una volta, che Santa Rosalia provveda. Ma una città come Palermo, per avere un pizzico di normalità come strade sicure, deve per forza affidarsi esclusivamente alla Santuzza?”.

Morti Bianche in Sicilia, Alessandro Aricò: "Verificheremo ipotesi prepensionamento per i lavoratori a lungo esposti all'amianto"

Morti Bianche in Sicilia, Aricò: “Verificheremo ipotesi prepensionamento per chi esposto all’amianto”

"L'appello lanciato dall'Osservatorio nazionale Amianto merita una risposta immediata delle istituzioni politiche e pertanto avrà il massimo sostegno da parte nostra: verificheremo la possibilità di portare al Consiglio dei ministri un atto di indirizzo che preveda il prepensionamento dei lavoratori ...
Leggi Tutto
La via dei Librai, presentata la terza edizione a Palermo: 60 stand, 3 isole letterarie e 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto

La via dei Librai, presentata la terza edizione: 60 stand e 3 isole letterarie

Terza edizione, 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, 1 km di passione, di ...
Leggi Tutto
Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura

Lomonte: “Non c’è alcuna crisi idrica, agricoltori colpiti per mancanze di idee della Regione”

Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura: "Non c’è alcuna crisi idrica, e gli agricoltori non possono essere colpiti per la mancanza di idee ...
Leggi Tutto
Amianto killer in Sicilia, Filippo Virzì portavoce dell'Ugl Sicilia: "Determinante l'operato dell'Ona. Politica troppo timida sull'argomento"

Amianto, Filippo Virzì (Ugl): “Determinante l’operato dell’Ona”

"I dati snocciolati da Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto (Ona), in occasione del convegno di stamani sono a dir poco agghiaccianti, 600 decessi per patologie legate all’amianto nel 2017, dice tutto, è un dato che deve farci riflettere profondamente". Così ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest