Aldo Penna lancia un progetto contro lo spreco di cibo: “Recuperarlo da ospedali e caserme e distribuirlo ai poveri”

Un progetto per recuperare il cibo da mense aziendali, ospedali e altre strutture collettive e donarlo a cittadini e famiglie indigenti e, in seconda battuta, associazioni benefiche, allo scopo di combattere gli sprechi. Il progetto è ancora in fase embrionale, ma per farlo partire, secondo Aldo Penna, neo deputato a Montecitorio in quota Movimento 5 Stelle e ideatore dell’iniziativa, basterebbe poco tempo: “La sperimentazione potrebbe durare due mesi – spiega -, potenzialmente il cibo si può destinare a migliaia di persone nella sola città di Palermo. Gli alimenti andrebbero prelevati da quei luoghi dove si prevede di servire una quantità di pasti che poi si rivela inferiore rispetto a quelli effettivamente somministrati. Invece di buttarlo, si potrebbe recuperare”.

Il progetto prevede la costituzione di elenchi di singoli cittadini e famiglie in stato di indigenza che volontariamente decidono di iscriversi e un altro registro in cui ci sarebbero i fornitori del cibo. “La portata territoriale dovrebbe essere cittadina – dice Penna -, su scala maggiore potrebbero esserci problemi. Il Comune potrebbe emanare un regolamento e intervenire nella consegna del cibo, oppure si potrebbe prevedere un registro dei volontari per la consegna, quelli che arrivano alla mensa e raccolgono il cibo”.

L’idea a Penna è venuta vedendo la fila davanti alla Caritas: “La gente andava a ritirare pacchi di cibo, così ho pensato a un progetto che potesse rendere più agevole ed efficiente la distribuzione degli alimenti e contemporaneamente combattere gli sprechi – spiega – Un’altra constatazione l’ho fatta vedendo che negli ospedali molti pasti non vengono consumati. Il ragionamento va letto in un’ottica altruista – chiosa -, è un peccato che queste risorse vengano sprecate mentre altri le desiderano”.

 

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto