Paceco, casa di riposo abusiva: arrestati marito e moglie

Gestivano nella propria abitazione una casa di riposo abusiva dove maltrattavano gli anziani, somministrandogli anche medicinali senza prescrizione medica: marito e moglie sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza a Nubia, frazione di Paceco, in provincia di Trapani.

Le indagini, effettuate con l’ausilio di intercettazioni ambientali, hanno permesso di accertare che i coniugi percepivano in nero circa mille euro al mese per ogni assistito. All’interno della struttura, che era totalmente sconosciuta al fisco, inoltre, gli anziani ospiti venivano sistematicamente maltrattati: violenze di natura verbale, fisica e psicologica che i finanzieri hanno potuto documentare nelle intercettazioni.

La coppia avrebbe poi somministrato agli ospiti medicinali senza alcun controllo medico, per lo più allo scopo di sedare gli anziani durante la notte.

Marito e moglie sono stati indagati per lesioni aggravate, maltrattamenti ed abbandono di persone incapaci e per esercizio abusivo della professione sanitaria, mentre l’immobile è stato sequestrato. La Guardia di Finanza sta ricostruendo i proventi illeciti conseguiti negli anni dalla coppia per tassarli.


Widget not in any sidebars