Acqua, allerta M5S: “Occhio alle bollette, la depurazione non va pagata se gli impianti non funzionano”

“Cari cittadini siciliani, occhio alle bollette idriche perché potreste pagare costi non dovuti, come ad esempio il canone per la depurazione delle acque reflue, caricato in bolletta dai gestori del servizio anche per quartieri e città dove i depuratori non sono attivi, cosa che sta succedendo a Caltanissetta”. A dichiararlo sono i deputati del Movimento 5 Stelle all’Ars Nuccio Di Paola e Giancarlo Cancelleri al termine dell’audizione avvenuta oggi in commissione Ambiente all’Ars avente come tema gli impianti di depurazione, cui erano presenti tra gli altri l’assessore comunale di Caltanissetta Maria Grazia Riggi, i rappresentanti del gruppo del Movimento 5 Stelle cittadino, del quartiere balate pinzelli e i rappresentanti dell’associazione Viviamo Manfria di Gela.

“Gli abitanti di Caltanissetta – spiegano Di Paola e Cancelleri – grazie all’interrogazione del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Giovanni Magrì che ha anche depositato un esposto alla magistratura, stanno ottenendo un rimborso del canone di depurazione non dovuto dall’ente gestore Caltaqua in quanto molti quartieri di Caltanissetta non sono serviti dal depuratore delle acque reflue. Si tratta di una vittoria che può e deve essere estesa anche ad altre città dove l’acqua viene pagata a prezzo d’oro specialmente tra Caltanissetta e Agrigento dove gli impianti di depurazione non esistono o dove non sono mai partiti. Stessa cosa dicasi per le reti fognarie, fatiscenti o addirittura non esistenti in molte zone. Quello degli impianti di depurazione infatti – spiegano i deputati – è uno dei temi per i quali chiediamo un intervento fermo del governo regionale dato che la Sicilia sta pagando ben due condanne e una procedura di infrazione della Commissione Ue perché sarebbero ben 175 gli impianti al palo”.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto