Ztl, cittadina multata per un secondo a Palermo: “Farò ricorso”

Il giorno è l’8 novembre del 2017. Giulia stava andando a lavorare in un locale, doveva raggiungere piazza Sant’Anna e si trovava all’altezza della Stazione Centrale. Al semaforo verde e si è immessa in via Roma. Ma senza guardare l’orologio, che segnava le fatidiche 19.59 e 59 secondi. Giusto un secondo prima che fosse consentito l’ingresso nella Ztl, che smette di essere in vigore dalle ore 20. Ed ecco che il 3 marzo le arriva la notifica della sanzione da 93,98 euro, che sarebbero stati ridotti del 30% se Giulia avesse pagato entro cinque giorni.

Ma la ragazza non ha alcuna intenzione di pagare: “Sono andata al Comando della polizia municipale per contestare la multa e chiedere se avessero intenzione di revocare la sanzione in autotutela visto che non ci sono i semafori che indicano l’orario in cui si può accedere nella zona a traffico limitato. Inoltre in altre città sono previsti dei margini di tolleranza, credo sia assurdo che per un secondo io debba essere multata”.

Al Comando di via Dogali qualche vigile urbano, dopo essersi stupito non poco per il record non felice, non ha potuto fare altro che allargare le braccia e confermarle che la sanzione era valida e che non sarebbe stata ritirata e che se proprio voleva andare avanti nella sua contestazione, Giulia avrebbe dovuto presentare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace. “Sicuramente seguirò la prima strada, per la seconda mi riservo di capire come andranno le cose – dice la battagliera cittadina – Resta il fatto che essere stata multata per un secondo è una beffa”.

Ferrandelli in Sala delle Lapidi, Municipio di Palermo, Palazzo delle Aquile

+Europa, Ferrandelli riunisce delegazione siciliana: oltre 200 in partenza per il congresso nazionale a Milano

"Un Mezzogiorno orgoglioso delle proprie potenzialità, che da coda d’Europa può diventarne testa".  Partiranno dalla Sicilia in 203 per il Congresso fondativo di +Europa che si terrà a Milano dal 25 al 27 gennaio. A chiamare a raccolta gli iscritti ...
Leggi Tutto
Claudio Fava e Gaetano Armao

Giunta Musumeci propone prelievo dal fondo pensioni regionali, Armao: “Coperture tecniche provvisorie”. Fava: “I soldi dei lavoratori non sono bancomat”. Cisl: “Vigileremo”

 "Dopo aver attaccato i diritti sociali, il Governo Musumeci attacca i diritti dei lavoratori regionali". Lo ha dichiarato Claudio Fava con riferimento alla proposta fatta dal Governo per la  riduzione del fondo per l'anticipo del TFR. La possibilità di richiedere ...
Leggi Tutto
Danilo Toninelli

Infrastrutture e lavoro, Filca Cisl al ministro Toninelli: “Proseguire le opere già iniziate dalla Cmc”

La Filca Cisl chiede al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, di convocare un tavolo tecnico sul futuro del cantiere Bolognetta - Lercara, avviato dalla Cmc. "Nei primi giorni di febbraio - affermano Filippo Ancona e Francesco Danese (Filca Cisl Palermo ...
Leggi Tutto
incursioni contemporanee,

Incursioni contemporanee, l’ultimo appuntamento è “Ardente”, di Loredana Longo

Ultimo appuntamento con la rassegna Incursioni contemporanee, curata da Sergio Troisi, con “Ardente”, di Loredana Longo, che si inaugurerà a Villa Zito, venerdì 25 gennaio alle 18.30. Realizzata in collaborazione con il Comune di Palermo, la Regione Sicilia e Visiva ...
Leggi Tutto