Proposta di legge popolare per l’insularità, Figuccia lancia il suo movimento

Si allarga la battaglia per l’inserimento del principio di insularità nella Costituzione. La Sicilia, si mobilita per la raccolta delle firme sulla proposta di legge costituzionale di iniziativa popolare. Il parlamentare regionale Vincenzo Figuccia, che ha convocato per domani una conferenza stampa a sostegno dell’iniziativa insieme a Rino Piscitello ed Eleonora Lo Curto, lancia anche un nuovo movimento politico, “CambiAmo La Sicilia”.

“Siamo ben consapevoli – sottolinea Figuccia – dei pericoli insiti nelle politiche seguite sino ad oggi a livello nazionale ed europeo, che hanno tenuto in sempre minore conto gli svantaggi rappresentati dall’insularità. Senza voler nascondere le scelte sbagliate che sono state fatte a livello regionale, è evidente che lo Stato ha pensato di affrontare il ritardo nello sviluppo in prevalenza con interventi di tipo assistenziale“.

“Questo modello di intervento pubblico – aggiunge – ha prodotto un innaturale mutamento sociale, minando i fondamentali della cultura di intrapresa produttiva e di impegno per la vita di chi vive in quelle regioni, rafforzando il clientelismo e la dipendenza dagli aiuti pubblici e isolando la loro economia dalla dinamica economica globale”.

Insomma, secondo l’ex assessore regionale, “affermare il principio di insularità non significa difesa dello “status quo” e richiesta di maggiore assistenza pubblica, tutt’altro. Noi chiediamo più infrastrutturazione materiale e immateriale, che offra “pari opportunità” di partenza per tutti i cittadini e valorizzi appieno le risorse umane ed economiche di cui i territori insulari dispongono. Ma anche un pari diritto di cittadinanza e una rete di protezione sociale non dissimile da quella esistente nel resto del Paese. Tutto questo passa attraverso una vera rivoluzione culturale ed economica, che segni il passaggio dall’accettazione supina di un impossibile sviluppo basato sull’assistenza e dia avvio a una nuova stagione politica che valorizzi merito, intraprendenza e capacità, tenendo conto dell’esigenza di non lasciare indietro nessuno, nella logica della giustizia sociale e di una più equa distribuzione delle ricchezze”.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto